E' ricominciata la lotta alle zanzare! - Comune di Cotignola

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Elezioni del Pa... - Guida ai servizi - Notizie - E' ricominciata la lotta alle zanzare!  

E' ricominciata la lotta alle zanzare!

zanzara-tigre-web_54_10892

E' ricominciata la lotta alle zanzare.

Cosa fare? Semplici azioni, grandi risultati.

Buone pratiche per la lotta alle zanzare

Inizia la distribuzione gratuita del prodotto larvicida

L'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha predisposto un piano di azioni per la lotta alle zanzare sulla base delle indicazioni tecniche della Regione Emilia-Romagna e del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’AUSL della Romagna.

Nell’ambito del piano, l’Unione mette in atto diversi interventi per il contenimento della proliferazione delle zanzare:

  •  incarico ad una ditta specializzata per la realizzazione di trattamenti periodici contro le larve di zanzara (larvicidi) nelle caditoie collocate sul suolo pubblico e negli scoli/fossati per un raggio di 2 km intorno ad ogni centro abitato e frazione;
  •  distribuzione gratuita di prodotto larvicida per i cittadini (fino ad esaurimento della scorta) e collaborazione con le farmacie ed i negozi specializzati per rendere disponibili prodotti antilarvali a prezzo calmierato;
  •  campagna informativa;
  •  qualora necessario, svolgimento di trattamenti  contro le zanzare adulte in siti sensibili (ad es. scuole, parchi, ecc.) ma solo previo parere dell’Ausl;
  •  trattamenti adulticidi d’emergenza in caso di accertate problematiche sanitarie.

 

Nell’ottica di coinvolgere attivamente la cittadinanza, responsabile dei trattamenti presso le aree private, l’Unione dei Comuni organizza una campagna informativa.

 

In particolare, le buone pratiche che ogni cittadino può mettere in pratica sono:

  •  evitare tutti i ristagni d’acqua , eliminando, ad esempio tutti i recipienti dai giardini, i sottovasi, i contenitori, i teloni in plastica, gli penumatici ove può fermarsi l’acqua;
  •  verificare che le grondaie siano pulite e non ostruite e che le cisterne e i contenitori dove si raccoglie l’acqua piovana siano coperti con coperchi ermetici, teli o zanzariere ben tese;
  •  non lasciare che l’acqua ristagni  sui teli utilizzati per coprire cumuli di materiali e legna e non lasciare le piscine gonfiabili piene d’acqua per più giorni;
  •  inserire una zanzariera tra il tombino e la cornice di chiusura dello stesso, evitando che le zanzare possano raggiungere l'acqua contenuta nel pozzetto. Periodicamente rimuovere le foglie che possono impedire il regolare deflusso delle acque.  Si sconsiglia l’uso delle zanzariere se i pozzetti sono funzionali allo scolo di seminterrati;
  •  se non si è inserita la zanzariera è obbligatorio effettuare  ogni mese  (o con la periodicità indicata nelle istruzioni per l’uso del prodotto scelto) i trattamenti  nelle caditoie private con specifici prodotti larvicidi  e garantire che siano eseguiti anche durante i periodi di assenza e ripetuti dopo un’abbondante pioggia; Nei mesi da aprile a ottobre vige una Ordinanza sindacale: sono previsti controlli a campione e sanzioni amministrative;  
  •  I cittadini devono annotare su un foglio o su un quaderno le date in cui si eseguono i trattamenti, in modo da tenere un registro d a esibire in caso di controlli.  
  •  tenere le aree private in ordine e periodicamente sfalciate dall’erba, rimuovendo i residui vegetali che derivano dal taglio dell’erba.
  •  La presenza di pesci in laghetti e fontane ornamentali elimina la presenza delle larve di zanzara.

 

Qualora i cittadini fossero in difficoltà a realizzare i trattamenti possono rivolgersi a ditte specializzate.

 

Si informa che il prodotto distribuito alla cittadinanza da parte dell’Unione Bassa Romagna è, un prodotto liquido a base di silicone , da non diluire e facilmente applicabile, che forma un film molto sottile sulla superficie acquatica ricoprendola in tutta la sua estensione e impedisce lo sviluppo delle larve provocandone l’asfissia.

 

I prodotti consigliati dagli organi tecnici per i trattamenti larvicidi nei pozzetti sono a base di:

  •  miscela Bacillus thuringiensis israelensis + Lysinibacillus sphaericus;
  •  film siliconico.

Mentre per il trattamento dei ristagni d’acqua in scoli e fossati con presenza dei larve di zanzara, il prodotto consigliato è il Bacillus thuringiensis israelensis.

 

Nel Comune di Cotignola, il prodotto larvicida sarà distribuito:

Sabato 30 marzo dalle 8.30 alle 11.00 a Cotignola presso portico ingresso Municipio, Piazza Vittorio Emanuele II 31

 

Sabato 30 marzo dalle 8.30 alle 10.00 a Barbiano presso portico Farmacia, Piazza Alberico

 

Il prodotto resterà successivamente in distribuzione, fino ad esaurimento, presso L'Ufficio Relazioni col Pubblico, Piazza Vittorio Emanuele II n. 31, 2° piano, negli orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.00, il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00.

 

Nel volantino tutte le info su come combattere insieme questi fastidiosi insetti.

BUONE PRATICHE PER VARI USI (1.149kB - PDF)

Qui le info sul prodotto in distribuzione:

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse