Bando di concorso 'Ciro Alberico Testi': due borse di studio di 1000 euro per studenti meritevoli e meno abbienti - Comune di Cotignola

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Notizie - Bando di concorso 'Ciro Alberico Testi': due borse di studio di 1000 euro per studenti meritevoli e meno abbienti  

Bando di concorso 'Ciro Alberico Testi': due borse di studio di 1000 euro per studenti meritevoli e meno abbienti

Grazie a una donazione della famiglia Testi, il Comune di Cotignola bandisce per l'anno accademico 2018/2019 un concorso per l'assegnazione di due Borse di Studio di € 1.000,00  riservate a studenti meritevoli e meno abbienti iscritti ad Università italiane. Le borse sono intitolate a Ciro Alberico Testi , medico e letterato cotignolese.

 

Le Borse di Studio sono riservate a studenti residenti a Cotignola, iscritti a un corso universitario e che abbiano sostenuto almeno quattro esami di profitto.

 

Saranno considerati titoli preferenziali l'iscrizione alle Facoltà di Medicina e di Lettere e Filosofia e la dichiarazione ISEE in corso di validità, inferiore ad € 25.000,00.

 

Non potranno partecipare al Bando di Concorso gli studenti risultati già vincitori nelle precedenti edizioni.

 

Le Borse di Studio verranno assegnate sulla base dei seguenti criteri:

 

  •  Media dei voti conseguiti durante la carriera universitaria;
  •  Voto conseguito all'Esame di Maturità;
  •  Dichiarazione ISEE riferita ai redditi familiari in corso di validità.

 

Gli studenti dovranno far pervenire al Comune di Cotignola (Ufficio Relazioni con il Pubblico – Piazza Vittorio Emanuele II, n. 31, secondo piano – Tel. 0545 908826 – 0545 908871), entro le ore 13.00 di venerdì 11/01/2019,  domanda di partecipazione in carta semplice, redatta secondo il modello reperibile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico oppure sul sito web del Comune di Cotignola ( www.comune.cotignola.ra.it ).

 

Nella domanda gli studenti dovranno dichiarare (D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità:

 

  1.  luogo e data di nascita;
  2.  residenza;
  3.  possesso della cittadinanza italiana;
  4.  stato civile;
  5.  diploma di Maturità con il relativo punteggio;
  6.  autocertificazione dei voti conseguiti durante la carriera universitaria;
  7.  la composizione del proprio nucleo familiare;
  8.  la professione dei genitori;

 

e produrre:

  1.  attestazione ISEE in corso di validità. (Si consiglia di contattare i CAF con anticipo per fissare un appuntamento).

 

In ottemperanza a quanto stabilito dal Codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs. 30/06/2003 n. 196 e successive modifiche e integrazioni), si informa che i dati personali richiesti sono raccolti per il fine esclusivo della formulazione della graduatoria. I dati personali saranno trattati anche con strumenti informatici e saranno conservati presso l'Area Cultura e Comunicazione del Comune di Cotignola.

 

Qualora i dati richiesti non vengano forniti, non si procederà alla valutazione della posizione del soggetto interessato, con conseguente esclusione dello stesso dalla graduatoria.

 

L'assegnazione delle Borse di Studio sarà fatta a giudizio insindacabile della Commissione giudicatrice. La Commissione giudicatrice dispone di 100 punti per la valutazione dei titoli e del curriculum e verranno valutati secondo quanto segue:

  •  iscrizione alle Facoltà di Medicina e Lettere: 25 punti per i possessori del requisito; 0 punti agli iscritti alle altre Facoltà;
  •  dichiarazione Isee in corso di validità: 0 punti sopra i 25.000 euro; 25 punti al reddito più basso, 22 punti al secondo, 19 punti al terzo, 16 al quarto e così via;
  •  voto di maturità: 20 punti ai diplomati con 100 e così via dividendo per 5;
  •  voti carriera universitaria: 30 punti a chi ha la media più alta e, a scalare, 27 punti al secondo, 24 al terzo, e così via.

 

 

Il Comune di Cotignola eserciterà un accurato controllo sulle dichiarazioni presentate relative alle condizioni economiche attraverso gli organi preposti. Nel caso di dichiarazioni mendaci si procederà all'esclusione della graduatoria degli assegnatari delle borse di studio e alla segnalazione agli organi competenti.

 

I nominativi dei vincitori delle Borse di Studio saranno resi pubblici nell'ambito della cerimonia di consegna delle stesse e attraverso la stampa e il web.

 
bando 2018-19 (67kB - PDF)

 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse