Carta di identità - Comune di Cotignola

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Elezioni del Pa... - Guida ai servizi - Anagrafe, docum... - Carta di identità  

La Carta di identità elettronica (CIE)

DESCRIZIONE

La Carta d’identità è il documento di riconoscimento personale necessario per dimostrare la propria identità.

Il Comune di Cotignola dal mese di luglio 2018 rilascia la Carta d'Identità Elettronica (CIE).

Si tratta di una tessera in policarbonato delle dimensioni di una carta di credito. E' dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare. Il documento contiene inoltre la firma autografa del titolare, le impronte digitali e l'eventuale indicazione di non validità ai fini dell'espatrio. Sul retro della carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un'elevata resistenza alla contraffazione.

Oltre all'impiego ai fini dell'identificazione, la nuova Carta d'Identità Elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE garantisce l'accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.

Per maggiori informazioni consultare il sito del Ministero dell'Interno www.cartaidentita.interno.gov.it

La carta di identità può essere rilasciata alle persone residenti nel Comune o dimoranti temporaneamente nel Comune di Cotignola.

In occasione del rilascio della Carta d'Identità è prevista la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte, così come disciplinato dalle linee guida adottate dal Ministero dell'Interno congiuntamente al Ministero della Salute.

Non esistono limiti di età per il rilascio della carta d’identità, ma solo una diversa validità temporale a seconda dell’età del titolare.

La validità temporale della carta d’identità, così come previsto dal Decreto Legge 13 maggio 2011, n. 70 si differenzia come segue:

- 10 anni dalla data di rilascio per i cittadini di età superiore ai 18 anni

- 5 anni dalla data di rilascio per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni

- 3 anni dalla data di rilascio per i minori di età inferiore ai 3 anni.

Dal 10 febbraio 2012 la normativa riconosce la scadenza della carta d’identità nel giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successivo alla scadenza prevista dal citato Decreto Legge 13 maggio 2011, n. 70.

A seguito del cambiamento di residenza non si dovrà richiedere un nuovo documento, mentre sarà necessario richiedere una nuova carta di identità in caso di variazione delle proprie generalità.

 

MODALITA’

Per ottenere il nuovo documento occorre presentarsi in Comune con:

- una foto formato tessera conforme alle norme Icao (è l’ente deputato alla standardizzazione dei documenti di viaggio)

- la tessera sanitaria che riporta il codice fiscale

- un documento d’identità

Si precisa che in caso di deterioramento occorre riconsegnare la carta d’identità deteriorata, mentre in caso di furto o smarrimento il nuovo rilascio è subordinato alla presentazione della relativa denuncia ai competenti organi di polizia.

L’operatore dell’anagrafe provvede a raccogliere tutte le informazioni necessarie e rilascia al richiedente la carta d’identità elettronica una ricevuta valida in Italia come documento di riconoscimento fino al ricevimento del nuovo documento.

La CIE infatti, non viene consegnata al momento della richiesta come accadeva con il documento cartaceo, ma viene stampata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato di Roma e spedita direttamente al cittadino entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, presso un indirizzo da lui indicato al momento della richiesta o presso il Comune.

La spedizione avviene a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento A/R a cura di Poste Italiane.
 Il minorenne deve presentarsi PERSONALMENTE e contestualmente a entrambi i genitori (o chi ne esercita la potestà genitoriale) che dovranno esprimere il consenso scritto per l’espatrio dei figli minori. 

 

VALIDITA’ PER L’ESPATRIO

Per cittadini stranieri residenti, la carta di identità viene rilasciata "non valida ai fini dell'espatrio".

Per i cittadini italiani maggiorenni che lo richiedono e rendono le necessarie dichiarazioni di assenza di cause ostative, la carta di identità può avere anche validità per l'espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.

Per i cittadini italiani minorenni o interdetti, la carta di identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore o con il nulla osta del giudice tutelare. In caso di rifiuto/impossibilità all'assenso da parte di un genitore è possibile supplire a ciò mediante l'autorizzazione del giudice tutelare.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI:

 

TIPOLOGIA DELLE FOTOGRAFIE:

 

COSTO
 Il nuovo documento ha un costo di 22,00 euro, che comprende i costi di emissione, di consegna e i diritti di segreteria.

 

DOVE RIVOLGERSI

Sportello Ufficio Demografico Elettorale

Piazza Vittorio Emanuele II, nr. 31, piano terra

lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e sabato dalle 10 alle 13, venerdì dalle 8.30 alle 13

 

COME CONTATTARCI

Numeri di telefono: 0545.908862/64

Numero di fax: 0545.38129

email: anagrafe@comune.cotignola.ra.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse