Spunta l'aurora- Le origini cotignolesi della famiglia Rossini - Comune di Cotignola

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Eventi e manife... - Calendario eventi - Spunta l'aurora- Le origini cotignolesi della famiglia Rossini  

Spunta l'aurora- Le origini cotignolesi della famiglia Rossini

Venerdì 14 settembre alle 18.30 presso la Torre d’Acuto di Cotignola, in corso Sforza 3/5, ci sarà una conferenza dedicata alle origini cotignolesi della famiglia di Gioacchino Rossini . La serata si intitolerà “Spunta l’aurora” e sarà condotta dallo studioso Domenico Savini, con interventi del musicologo Stefano Grazia e l’ascolto di alcune composizioni rossiniane riprodotte dagli antichi grammofoni di Matteo Scaioli.

Domenico Savini nato a Cotignola, vive e lavora a Firenze. Insegnante di Storia delle grandi famiglie all’Università per adulti di Faenza. Collabora con l’Istituto storico Italiani nel mondo ed importanti testate. Tiene abitualmente conferenze su argomenti storici e araldici in Italia e all’estero.

Stefano Grazia è un musicista formatosi presso l’Istituto internazionale di musica comparata di Venezia (Fondazione Cini) dove ha frequentato i corsi di Tabla e di Music classica indiana fin dal 1979. Negli stessi anni ha coltivato l’interesse per la musica classica e nel corso degli anni, tramite l’associazione Musa, ha sviluppato progetti di ricerca nell’ambito interculturale tra le musiche classiche delle varie tradizioni. Ha collaborato tra gli altri con il maestro Massimo Mercelli (flauto traverso), Diego Conti (violino) e con l’ensemble Ananke (musiche ebraico-sefardite) effettuando diverse tournée all’estero tra cui anche Israele.

Matteo Scaioli è compositore, strumentista e produttore ravennate. Nell'occasione propone il progetto “La màquina parlante”, una performance musicale che unisce la tecnologia moderna (mixer, delay, effetti) a quella più antica (grammofoni a manovella). Grazie a un vasto lavoro di ricerca e recupero materiali, per l'occasione propone antiche lacche in bachelite per grammofono suonate da orchestre di pregio nell'esecuzione di sinfonie e opere di Gioacchino Rossini. Il set restituisce il graffio e l'imperfezione creando un'atmosfera calda e ormai rara, tipica degli ascolti col grammofono.

La serata è organizzata dal Comune di Cotignola ed è a ingresso libero . In caso di maltempo la conferenza si terrà al Teatro Binario (viale Vassura, 20). Per ulteriori informazioni chiamare l’Ufficio Cultura al numero 0545 908873.

manif-rossini