Saluti da Cotignyork 2015 - Comune di Cotignola

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Elezioni del Pa... - Città e territorio - Eventi e manife... - Calendario eventi - Saluti da Cotignyork 2015  

Saluti da Cotignyork 2015

cotignyork-15

Comune di Cotignola / Assessorato Istruzione e Cultura

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Istituto Comprensivo Don Stefano Casadio

 

A cura di Scuola Arti e Mestieri e Museo Civico Luigi Varoli

Con la collaborazione di Associazione Culturale Selvatica, Primola

e delle associazioni ricreative cotignolesi

 

Con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna

 

Saluti da Cotignyork [2015]

Una settimana (anzi qualcosa in più) di occupazioni felici e rivoluzioni gentili, giochi impegnati e scorribande, per le bambine e i bambini... e i grandi anche

 

Laboratori di quasi arte 25-29 maggio

Alla scuola Arti e mestieri, durante l'ultima settimana di maggio, da lunedì a venerdì, un calendario di laboratori di disegno e pittura con artisti, chiude il nostro anno di corsi per bambini e apre alla festa di Cotignyork.

Ogni pomeriggio un autore diverso incontra e lavora con i bambini, partendo da una sua opera che funzionerà come suggestione, innesco e stimolo per la sperimentazione di tecniche, mezzi, materiali, modi di fare e vedere.

Le produzioni che usciranno da questo ciclo di laboratori saranno allestite al museo civico Luigi Varoli in una mostra che aprirà la settimana successiva, mescolando e intrecciando sguardi d'autore e quasi arte dei bambini.

 

cotignyork-15-2col

Festa immaginifica 3-7 giugno

In tutto il centro storico, nelle piazze, nelle strade e nei cortili, la prima settimana di giugno, da mercoledì a sabato, si irradia e ramifica Cotignyork, una pacifica e potente invasione del paese fatta di un caleidoscopio di appuntamenti gratuiti, aperti e rivolti a tutti. Dal pomeriggio a sera, spettacoli di teatro disegnato e con pupazzi, mostre e laboratori con artisti, musei aperti, letture a voce alta nei giardini, cene in strada, musica e parate, giochi, mercatini, una notte in tenda e molto molto altro ancora...

Cotignola diventa Cotignyork, un mondo alla rovescia: altri punti di vista e pratiche a ridisegnare la mappa della città e i suoi attraversamenti.

 

LABORATORI CON ARTISTI [guardare e fare/una palestra per gli occhi]

dai 6 ai 12 anni

 

> Lunedì 25 maggio

Filippo Farneti RITRARTISTI / dalle 14 alle 16 e dalle 17 alle 19

Originali ritratti di artisti come non li avete mai visti per scoprirne in un colpo solo le facce e le opere, e divertirsi a trasformare i volti in quadri e i quadri in ritratti. Lo stile, la personalità e il viso degli artisti diventano una cosa sola giocando a travasare l’arte nella vita e la vita nell’arte.

Pittore e illustratore, è nato nel 1972 a Ravenna dove vive e lavora e dove si è formato alla Scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti. É il responsabile della Sezione didattica del Museo d’Arte della città di Ravenna dove dirige il laboratorio didattico, realizza pubblicazioni per l’infanzia e si occupa della progettazione grafica coordinata delle principali iniziative. 

 

> Martedì 26 maggio

Eldi Veizaj PITTURA / dalle 14 alle 16 e dalle 17 alle 19

E' molto importante che i bambini credano in quello che stanno facendo: se nel gioco “creativo” è contemplata la scoperta, la sperimentazione e la valorizzare di nuovi sguardi e attitudini, dal momento in cui i bambini toccano i pennelli o una matita, diventano anch'essi artisti con qualcosa di sconosciuto da esprimere o trovare.

"Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi."

Pablo Picasso

In questo laboratorio si disegna su tavolette di compensato con i pastelli a cera, cercando di portare la sensibilità e le caratteristiche dell'acquarello sulla superficie del legno.

Eldi Veizaj nato a Fier (Albania) 1984, laureato presso l’Accademia di Belle Arti Bologna 2011.Dal 2004 lavora e vive a Bologna.

 

> Mercoledì 27 maggio

Denis Riva DIREZIONIAMO LE MACCHIE! / dalle 16.30 alle 19
Gestire velocemente e con disinvoltura i colori liquidi mentre immaginiamo qualcosa.
Scoprire le reazioni dei colori e vedere che ci seguiranno come un' ombra.

Denis Riva, detto Deriva, ha esplorato a fondo il Ganzamonio, sua terra di origine, usandolo come atomizzatore di idee. Perennemente impegnato nella sua ricerca personale, adora sperimentare e fondere tecniche artistiche diverse. Deriva lavora con la precisione dello scienziato, la semplicità del bambino e la produttività della formica, affidandosi anche all’intervento del caso. Riporta l’equilibrio nel caos degli elementi, o lo sconvolge provocando reazioni imprevedibili, in un’oscillazione continua fra ironia e riflessione profonda.

Nato nel 1979 a Cento, vive e lavora a Follina TV.

> Giovedì 28 maggio

Simone Luschi MULTISTRATO / dalle 16.30 alle 19

Laboratorio in cui si costruisce e assembla una microscultura partendo dall'incastro e incontro di piccoli pezzi di legno su cui si interviene successivamente con altre tecniche e linguaggi come il disegno e il collage.

Simone Luschi è nato a Cecina (LI) nel 1975, consegue il diploma di Maestro d' arte e il corso di perfezionamento di scultura ceramica nel 1995 presso l' Istituto d' Arte Ballardini di Faenza. Da allora si occupa di scultura e pittura e vive a Faenza.

 

> Venerdì 29 maggio

Amanda Chiarucci KUSUDAMA FLOWERS / dalle 14 alle 16

Con la tecnica dell'Origami Modulare realizzeremo sfere fiorite, sculture di carta che verranno poi installate su radici di alberi. L'opera finale sarà non solo un lavoro di abilità manuale, ma anche spunto per la comprensione del concetto di trasformazione della materia: un processo di evoluzione avviato dall'energia della nostra volontà creatrice.

Artista, vive e lavora a Meldola (FC). Da oltre due anni si sta dedicando al progetto "Talee", sculture di carta realizzate con la tecnica dell'Origami Modulare che, come in dendrocronologia, registrano il tempo degli uomini. Suoi progetti precedenti: "Matrjoske" e "Madonne".

Sabrina Foschini A SCUOLA DALL'ACQUA / dalle 17 alle 19

Laboratorio di acquerello.
Sabrina Foschini, artista e scrittrice riminese, innamorata dell'acquerello, oltre a varie raccolte poetiche ha pubblicato il libro illustrato per bambini "Nove gatti" edito da Medusa (MI). Insegna all'accademia di Belle Arti di Rimini.

Tutti i laboratori si svolgeranno alla scuola Arti e mestieri, con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria (gli incontri si attiveranno a partire da un minimo di 5 iscritti fino a un massimo di 20 partecipanti)

Le cose - disegni installazioni dipinti sculture - prodotte durante la settimana dagli artisti e dai bambini si potranno vedere in un allestimento e mostra al museo civico Luigi Varoli (sale al piano terra di palazzo Sforza) da mercoledì 3 a sabato 6 giugno, dalle 16 alle 19.

 

 

Lunedì 1 giugno

ANIME PRAVE Teatro binario due repliche ore 18.30 e 21
L’associazione culturale Teen Theatre, presenta come nuova produzione lo spettacolo Anime prave per la regia di Piero Zama. In scena 13 ragazzi: Giorgia Capirossi, Francesca Costa, Matilda Dalmonte, Francesca Filiteri, Marco Foschini, Valeria Landi, Alice Leonelli, Cecilia Morini, Bianca Passanti, Alessia Pezzi, Noemi Proni, Stefano Spada, Matilde Venturini.

Lo spettacolo racconta la storia di tredici personaggi che si incontrano all’interno del Centro per l’Abbraccio, un istituto privato che si occupa di disagio psicologico. I personaggi che hanno scelto di interpretare i ragazzi sono così surreali e grotteschi che riescono a rendere più leggeri alcuni temi trattati quali l’abuso, la violenza, l’incapacità di sapersi accettare per quello che si è, il lutto e la sua elaborazione, la non comunicazione fra le generazioni.

L’ingresso è ad offerta libera e la prenotazione è obbligatoria (viceversa non si garantisce il posto disponibile) al 331.3176317

 

Mercoledì 3 giugno

 

Dalle 15 alle 23 in Piazza Vittorio Emanuele II, Piazza Mazzini e Corso Sforza

 

• dalle 15 alle 18.30 in piazza Vittorio Emanuele II

IL MERCATINO DEI BAMBINI

La partecipazione è libera e aperta a tutti, basta arrivare in piazza e sistemare la propria coperta e occupare lo spazio con giocattoli, carte, libri, fumetti, cianfrusaglie e chincaglierie, oggetti vari, autocostruiti e non, usato più o meno garantito...

 

• dalle 16.30 alle 19 in corso Sforza

COMPAGNIA DELLE BIGLIE Palomar

Le corse delle biglie su circuito che hanno animato le primavere di generazioni di bambini con una tradizione più che millenaria.

 

• dalle 17 alle 18.30 in piazza Mazzini

PANE... questa sera la cena la preparano i bambini

Un laboratorio del pane all’aperto per i bambini, sotto al cielo, in mezzo alla piazza.

Un gioco impegnato rivolto a tutti per provare a fare il cibo più importante e sacro del mondo.

• dalle 18.30 cottura pubblica del pane fatto dai bambini e merenda-cena in piazza

Per l’occasione resterà aperta durante tutta la serata la macelleria, e i forni di Cotignola allestiranno un punto vendita del pane, in più alcuni negozi e bar del centro proporranno assaggi e aperitivi.

Ma potete, se preferite, anche organizzarvi per un pic-nic portandovi quel che volete da casa, noi ci mettiamo tavoli e panche e, dal tardo pomeriggio fino a sera, un turbinio di spettacoli e animazioni.

 

• ore 19.30 - piazza Vittorio Emanuele II / Lorenzo “Nanouk” Testardi in

VIRGOLA – IL GIULLARE DI CORTE

E ora “tuffatevi” nel Medioevo, più precisamente nelle corti dove esistevano personaggi alquanto bizzarri e stravaganti: plebei, proletari, personaggi che nulla avevano né da perdere, né da guadagnare... e così niente impediva loro di fare qualsiasi cosa, senza paura né pregiudizio, denigrando poveri, ricchi, belli e brutti... Nessuno veniva risparmiato da questi buffi soggetti che giravano le corti in cerca di un pezzo di pane.

• ore 20 e 21.30 - Teatro del drago in PARATA DI STRADA

La compagnia del capocomico Zan Ganàssa “de la Commedia dell'Arte Italiana”.

Gran parata de strada con musica, trampolate, zibaldoni, comici, lazzi e burattini; per le vie della città un manipolo di commedianti, viandanti, girovaghi all'improvviso, con musica tradizionale e popolare, sui trampoli, con “carro-teatro ambulante”, suonano musica “per davvero”, recitando all'improvviso.

Spettacolo in anteprima

 

• ore 20.30 CONCERTO ITINERANTE dei Musicanti di San Crispino

Il gruppo è in vita dal 2000: in origine due gli elementi fondatori, con la voglia di suonare per le strade del paese e l'idea del nome del gruppo dal sapore antico come omaggio al santo protettore dei calzolai, i quali producono le scarpe e le suole indispensabili al musico errante.

Un terzo amico si aggrega, poi un quarto e un quinto agli appuntamenti seguenti e così via, fino alla formazione attuale; fra ottoni, legni, percussioni e chitarra un totale di 15/16 elementi. 

Tutti in canotta e fazzoletto a quattro nodi. In repertorio sin da subito, valzerini e polke della tradizione romagnola e non. Poi alcuni funkettoni stile New Orleans, sigle tv, brani popolari italiani e stranieri, un pó di raggae e ska, sempre un pò ispirati al suono delle bande balcaniche, per arrivare alla disco-music e la techno negli ultimi anni.

 

Le piazze Vittorio Emanuele II e Mazzini, e le strade adiacenti, saranno chiuse al traffico dalle 14 alle 24

 

Giovedì 4 giugno

 

Questa è la giornata più importante della settimana, la scuola si apre e diventa trasparente, abbandona le aule ed esce in strada, nelle piazze e nei parchi.

Il paese è invaso dalle scorribande dei bambini delle Scuole dell’Infanzia e Primaria di Cotignola e Barbiano, dagli asili Nido comunale e Carlo Mario Spada che dalla prima mattina si riversano nelle vie del centro.

Tutto il centro storico, dalla piazza alla scuola arti e mestieri, sarà interdetto al traffico automobilistico dalle 7 alle 13

 

> Programma per la scuola Primaria

 

• ore 8.30 partenza dalle scuole di Barbiano dei bambini ciclisti alla volta di Cotignola (classi terze, quarte e quinte) Con la collaborazione della Società Ciclistica Cotignolese e del Corpo di Polizia Municipale

• ore 9 e ore 10 partenza pullman da Barbiano (primo ciclo primaria e scuola dell’infanzia)

 

Piazza Vittorio Emanuele II

• ore 9.15 arrivo dei bambini in sella alle loro biciclette

dalle 9.30 alle 10.30 dal progetto sonoro portato avanti durante l’anno scolastico da Roberta Medri, uno spettacolo e coreografia a cui partecipano tutte le classi della scuola primaria di Cotignola e Barbiano.

In collaborazione con Associazione Musicale Luigi Varoli.

 

• Ore 10.30 Merenda in piazza con la Pro Loco

 

Classi 1° • dalle 11 alle 12 – piazza Vittorio Emanuele II

Andro presenta E' SUCCESSA UNA COSA INCREDIBILE

Una storia fantastica, un mostro peloso e la ricerca della sua tana, per liberare un prigioniero, recuperare il maltolto oppure... Si alternano narrazione, gags, musica, palloncini, giocolerie, fuoco, trampoli, fachirismi comici.

 

Classi 2° • dalle 11 alle 12 - parco Bacchettoni

PELLE Laboratorio di Pamela Casadio / Associazione Selvatica

Una galleria di facce tribaloidi in creta e altri materiali... maschere di sciamano fatte a partire dal calco del proprio viso.

 

Classi 3° • dalle 11 alle 12 - giardino della torre d'Acuto

ORCHI E STREGHE TRA ORTI E FRUTTETI

Fiabe della tradizione popolare italiana dalla raccolta di Italo Calvino lette e raccontate da Alessia Canducci - Librillo, Il Virus della lettura/ Città Teatro

Quali pericoli possono annidarsi nell'orto? E nei frutteti? E chi si nasconde tra i cespugli del rosmarino? Terribili orchesse, streghe crudeli e personaggi fantastici saranno protagonisti di fiabe della tradizione, riservate solo a bambini e bambine coraggiosi, da ascoltare rigorosamente all'aria aperta.

 

Classi 4° • dalle 10.45 alle 12.15 - parco Zanzi

LIBERE IMPROVVISAZIONI BURATTINESCHE (8° burattoraduno)

Le classi 4° della scuola primaria di Cotignola giocano e si incontrano raccontando storie con i loro fantastici burattini costruiti nei laboratori di cartapesta.

Invenzioni del momento, trame avvincenti studiate e preparate meticolosamente, scenette animate senza capo ne coda… Dalla manipolazione alla parola e movimento che danno vita: non perdete l’occasione di vedere all’opera questi burattini, nuovi abitanti del paese.

L’attore, burattinaio, acrobata, giocoliere, trampoliere, sputafuoco, artista di strada, scultore, musicista, bell’uomo, Fabio Pignatta, giocherà e tirerà le fila “governando” bambini e pupazzetti come un vero e proprio Mangiafuoco.

 

Classi 5° • dalle 11 alle 12 – corso Sforza

CURVILINEO Laboratorio di Alice Iaquinta / Associazione Selvatica

Triangoli, cerchi, rettangoli e linee per ricreare, con carta gommata, costellazioni di forme geometriche da realizzare a tecnica mista su tavolette di legno.

 

> Programma della Scuola dell’Infanzia e Asilo Carlo Maria Spada

 

• ore 10.15 Parco Bacchettoni Merenda con la Pro Loco

 

Scuola dell’Infanzia di Cotignola / dalle 10.45 alle 11.30 nel cortile di casa Varoli UN RE, DUE REGINE E PICCOLE PRINCIPESSE con Saula Ciccarilli

Letture ad alta voce tra melodie di musiche e parole

 

Scuola dell'infanzia di Barbiano e asilo Carlo Maria Spada / dalle 10.45 alle 11.30 nel cortile di palazzo Sforza STORIE PERICOLOSE. Piccola rassegna di letture impreviste a cura Alfonso Cuccurullo.

 

POMERIGGIO

 

> casa Varoli

• ore 16.30 UNA SCORPACCIATA DI STORIE

A cura dei Volontari NPL Girandoleggendo (2-6 anni)
ore 17 CARO SINDACO MI LEGGI UN LIBRO?

Il Sindaco legge ai bimbi e ai genitori presenti
A seguire merenda genuina offerta dalla Coop. Gemos.

A cura di Biblioteca Luigi Varoli e cooperativa Il Mosaico.

 

A cura della consulta dei ragazzi

> Parco Zanzi ore 16.30

LA NUOVA DINASTIA di Silvana De Mari , lettura a cura della classe IIC della scuola media.

Il libro è ispirato al racconto scritto da loro che ha vinto il concorso "Scrittori in classe" del Conad.

Per bambini dagli 8 ai10 anni

> Parco Pertini ore 17.30

GIOCO A TAPPE per i ragazzi della scuola media , iscrizione obbligatoria entro il 30 giugno presso i propri rappresentanti di classe.

 

ore 18 visita guidata con Matteo Mingazzini al LAGO DEI GELSI

A due passi dalle nostre case c'è un luogo nascosto che è rifugio per uccelli, rettili, anfibi, pesci, mammiferi e insetti: è il lago dei Gelsi, con tutti i suoi abitanti. L'associazione Primola vi accompagnerà alla scoperta della Città degli animali.

Ritrovo e partenza (e ritorno) dal bar del Parco Pertini presso centro sociale il Cotogno. Prenotazione obbligatoria

 

Venerdì 5 giugno

 

 

• Biblioteca Varoli dalle 9 alle 12

L'autrice Linda Maggiori presenta ANITA E NICO , ed. Tempo al libro , ai bambini delle 5° elementari della scuola di Cotignola. Seguirà un laboratorio a cura dell'autrice.

 

• dalle 16.30 alle 18.30 in piazza Vittorio Emanuele II / LE NUMERIADI

Giochi matematici per tutti i gusti per bambini dai 2 ai 10 anni, a cura di Asilo infantile “Carlo Maria Spada”

Se coi numeri vuoi giocare in piazza devi andare,

le numeriadi sono il grande evento ed è assicurato il divertimento!

Tutti i bambini possono partecipare, l'importante è saper contare.

Quindi uno, due, tre, aspettiamo solo te...

 

• dalle 15 alle 18 - scuola Arti e mestieri

E PPUR SI MUOVE! c on Vinz Beschi e Irene Tedeschi

in collaborazione con PInAC Rezzato (BS)

Utilizzando carta e cartonicini colorati o la plastilina come materiale per realizzare i propri personaggi, la Casetta dei cartoni e un programma professionale di stop-motion, i partecipanti avranno modo di vedere le cose, costruite al momento, prendere vita per la prima volta sullo schermo.
Il risultato finale sarà la produzione di una breve animazione collettiva che verrà poi messa in rete per poter essere visibile a tutti.

Prenotazione obbligatoria per 15 bambini dai 6 ai 12 anni

 

• ore 18 - parco Bacchettoni

IL CASTELLO DEGLI SPAVENTI

Compagnia Vladimiro Strinati

Commedia per burattini, oggetti e attore con Vladimiro Strinati regia Danilo Conti oggetti e figure Margherita Conventi costumi e sartoria Maria Rosa Bussaconi

La coppia formata da Fagiolino e Sganapino è in fuga dopo l'ennesimo disastro. Giunti in una terra di nessuno, vengono ospitati e sfamati da una stravagante orchessa che intrappola i malcapitati avventori con incantesimi e intrugli. La locanda si rivela però un luogo abitato da strane creature in bilico tra il mondo dei vivi e quello dei morti.

 

• ore 20.30 - cortile di palazzo Sforza

LE GUARATTELLE DI PULCINELLA di e con Luca Ronga

Con questo termine cinquecentesco si indica l’arte dei burattini napoletani. Pulcinella burattino affonda le sue origini nei primordi di questa antica arte teatrale; con diversi nomi è presente in moltissime aree geografiche e culture.

 

• ore 22 - cortile di casa Varoli

L A NOTTE DEI RACCONTI

testo Ferruccio Filipazzi / immagini Massimo Ottoni

produzione Compagnia Filipazzi in collaborazione con Accademia Perduta/Romagna Teatri

Un padre e un figlio. Il figlio interroga. Il padre risponde. Con una storia. E' sempre stato così. Dovrebbe essere così. Il figlio viene al mondo, si guarda intorno, prova a vivere, arrivano le prime domande. E qualcuno più grande di lui prova a rispondere.

Arrivava l'estate, padre e figlio vanno in vacanza, campeggio "selvaggio" al lago: scelgono un bel prato con un albero per avere un po' d'ombra, chiedono il permesso se il terreno è di qualcuno e piantano la tenda canadese. Dopo una giornata passata a giocare con i bambini del lago, la sera si ritrovano, entrano carponi nella tenda, ma non mettono la testa in fondo dove stanno i cuscini, tengono la testa fuori ad annusare l'erba, poi si girano a pancia in su e guardano in alto. E parlano.

 

Sabato 6 giugno

 

Dalle 14 di sabato 6 alle 12 di domenica 7, campeggio e festa grande della Scuola Arti e Mestieri con chiusura del traffico intorno ai parchi Zanzi e Bacchettoni

 

• ore 16 montaggio tende e accampamenti vari (prenotazione obbligatoria)

 

• dalle ore 19 al parco Bacchettoni Cena con stand Motoclub “I Leoni” (è gradita la prenotazione)

 

NEL POMERIGGIO, DALLE 16.30 ALLE 18, LABORATORI DI DISEGNO A CURA DELLA SCUOLA ARTI E MESTIERI

 

• Un Teatrobus con dentro Girovago & Rondell a che fanno MANOVIVA 3 repliche per 40 spettatori per turno: ore 18 – 19.30 - 21 durata 20'

Manoviva è un burattino a cinque dita che cammina, una specie di teatro di figura dove sono le mani a raccontare senza parole. Lui e Lei vi strabilieranno trasformando le mani in due incredibili personaggi capaci di esibirsi in numeri di giocoleria e acrobatica. Le luci della ribalta si accendono: vi ritroverete immersi in un mondo fantastico e in miniatura dove tutto è possibile.

(prenotazione sul luogo a partire dalle 17)

 

• ore 21.30 > parco Bacchettoni

IO SONO UN LADRO DI BESTIAME FELICE di e con Gek Tessaro / “Teatro disegnato” narrazione con lavagna luminosa 55'

...E' una magia il disegno; ci si può parlare con tutti, raccontare con chiunque e ovunque.

Alla fine che mi importa d'avere un cavallo vero? Posso disegnarli e dunque prendermi tutti i cavalli, che dico, tutte le mandrie che voglio. Ecco, fin dall'inizio e ancora adesso non sono stato altro che un ladro di bestiame (felice)

 

• casa Varoli - LA CASA Tanti Cosi Progetti

di Danilo Conti e Antonella Piroli

2 repliche da 15' ciascuna per 25 spettatori ore 22.30 e 24

Rumori e suoni, vento e odori, porte e finestre che si aprono e si chiudono, voci, apparizioni. Immagini collettive che si rimescolano alle vicissitudini della storia: si formano, si trasformano, circolano nel mondo. L'immaginario nutre e fa agire l'uomo.

(prenotazione sul luogo a partire dalle 21)

 

di Eros Goni / Gambeinspallateatro

Genere comico-romantico-patafisico di grande effetto

Uno strano attore-mimo vi mostrerà il suo mondo attraverso un viaggio dal sapore antico, confuso tra sogno e realtà, romanticismo e comicità, come solo le bolle di sapone possono regalare. Con il naso all'insù potrete ammirare queste chimere volanti trasformarsi da piccole a grandi, e poi giganti, dai mille riflessi colorati e piene di fumo ...e per finire sarete avvolti da migliaia di piccole "animelle" in volo libero.

 

Domenica 7 giugno

 

• Ore 8- 9 - Colazione offerta dalla scuola Arti e mestieri

Nella mattina grande partita di pallone futbol club tra coloro (grandi e piccoli) che hanno dormito in tenda e dalle ore 10 laboratori di disegno a cura della scuola Arti e mestieri

 

Da mercoledì 3 a sabato 6 giugno il Museo Civico Luigi Varoli sarà aperto tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19.

 

> Info e prenotazioni

• Le prenotazioni posti per il campeggio sono limitate e si chiudono venerdì 29 maggio; per iscriversi è necessario compilare un modulo-liberatoria da richiedere alla Scuola Arti e Mestieri o all’Ufficio Cultura e che potete anche scaricare dal sito della scuola www.aem-selvatica.org

• Per la cena al Parco Bacchettoni del sabato sera è bene iscriversi e prenotarsi agli stessi numeri o indirizzi email relativi al campeggio e ai laboratori.

Tutte le iniziative, gli spettacoli, i laboratori e le letture sono a ingresso gratuito.

• I laboratori di disegno sono a numero chiuso: per accedervi è necessario prenotarsi e iscriversi. Potete inviare una email:

fabbrim@comune.cotignola.ra.it / postaselvatica@gmail.com

o telefonare: 320 43 64 316 / 0545 908 879 – 42 110

Tutti gli appuntamenti in calendario avranno luogo all’aperto; in caso di maltempo gli spettacoli saranno annullati: le eventuali variazioni di programma saranno comunque segnalate nel sito, nelle pagine e profili in rete del museo e scuola

facebook.com/luigi.varoli.cotignola /

museovaroli.blogspot.it

https://www.pinterest.com/museovaroli/

 

Ideazione e cura del progetto Massimiliano Fabbri

Hanno collaborato e reso possibile l’iniziativa

• Scuola Arti e Mestieri e Museo Civico Luigi Varoli: Pamela Casadio, Alice Jaquinta, Cecilia Pirazzini

• Biblioteca Comunale Varoli, Ufficio Tecnico e Urbanistico, Polizia Municipale, Operai comunali, Urp

• Istituto Comprensivo Don Stefano Casadio / insegnanti e bambini: Scuola Secondaria Cotignola / Scuola Primaria Cotignola e Barbiano / Scuola dell’Infanzia Cotignola e Barbiano / Asilo Nido Comunale / Asilo Carlo Maria Spada

• Associazione Culturale Selvatica / Associazione Culturale Primola / Scovill / Pro Loco / Moto Club “I Leoni” / Associazione Ciclistica Cotignolese / Associazione Musicale Luigi Varoli / Genitori e lettori volontari

Sostenitori

MULINO SPADONI / COOP ADRIATICA / GEMOS / VALFRUTTA / ORVA

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA

Fotografia della piazza Daniele Casadio / Disegni Denis Riva e Marina Girardi / Progetto grafico Marilena Benini