L'atleta barbianese Lorenzo Bilotti racconta le sue Olimpiadi - Comune di Cotignola

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Eventi e manife... - Calendario eventi - L'atleta barbianese Lorenzo Bilotti racconta le sue Olimpiadi  

L'atleta barbianese Lorenzo Bilotti racconta le sue Olimpiadi

IMG-20180218-WA0013

 

Lorenzo Bilotti è un atleta ventitreenne di Barbiano che ha gareggiato nella disciplina del bob a 4, alle XXIII Olimpiadi invernali che si sono disputate a Pyeongchang in Corea del Sud nel febbraio scorso. L’arrivo nel villaggio olimpico, gli allenamenti, il confronto con le altre nazioni, l’emozione della gara, il ritorno a casa e i progetti per il futuro: l’occasione giusta per sentire il racconto della sua fantastica esperienza sportiva e umana si presenterà giovedì 19 aprile  alle 20.30  al circolo Villa Bolis  di Barbiano, in via Corriera 5.

 

Lorenzo dialogherà con il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari  e alcune domande gli saranno rivolte dai componenti della consulta dei ragazzi, che partecipa al progetto Concittadini, promosso dell’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per favorire la partecipazione civica delle giovani generazioni alla vita della comunità.

Nel corso della serata sarà inoltre presentato alla cittadinanza il progetto “Le tue scarpe al centro” , promosso dalla Regione Emilia-Romagna, dai Centri di educazione alla sostenibilità e da Arpae e sviluppato a livello locale dal Comune di Ravenna e dai Comuni dell’Unione della Bassa Romagna, in collaborazione con Hera. Questo progetto prevede la raccolta delle vecchie scarpe da ginnastica, per ricavare dalla suola la gomma necessaria a creare il pavimento di un parco giochi nelle zone terremotate del centro Italia. Per l’occasione sarà possibile lasciare le scarpe usate nel contenitore presente in sala.

“Sono orgoglioso di sposare questo progetto - dice Bilotti  -, farlo conoscere a chi ancora non ne avesse sentito parlare. Tutti possiamo sentirci parte ed è proprio questo il bello, infatti liberando un posto nella scarpiera, magari anche con un solo paio di scarpe da ginnastica usurate, possiamo migliorare il nostro territorio”.

 

IMG-20180304-WA0064